martedì 5 luglio 2016

IL PENTATHLON MODERNO E L’ATLETICA LEGGERA DI GIUGNO

Il Trofeo Coni è indetto da un paio di anni a livello nazionale e ad esso partecipano molte Federazioni sportive. Fra di esse il Pentathlon Moderno per propagandarlo ai giovanissimi, sia pure con qualche differenza, sicuramente più gioiosa. La nostra Società è stata invitata a Pordenone il 16 giugno per disputare la fase regionale. Gli atleti iscritti erano 3 e tutti delle categoria Esordienti B (anni 2004 e 2005).

DANIELLI ANNA (2004) è già conosciuta per aver partecipato quest’anno a Torino ad un biathlon (nuoto/Corsa) piazzandosi sesta a livello nazionale. La sua compagna ALLEGRETTI MARGHERITA aveva fatto solo esperienze locali, ma aveva subito dimostrato buone doti di ‘runner’ . L’unico maschio del gruppo è DI RUSSO MATTIA. Per i nostri colori è stato un successo completo: Margherita prima, sia nel nuoto che nella corsa, seguita a ruota  da Anna. Anche Mattia si è difeso bene (la prova di nuoto prevedeva un sotto passaggio di due corse in apnea, ed è riuscito a staccare anche lui il biglietto per la finale nazionale in Sardegna : la squadra regionale, costituita da due maschi e due femmine vede quindi i tre triestini della Pentasport e un pordenonese della A.S. I Templari. Buona fortuna!


A Sacile, la nostra squadra ha fatto l’ultima gara prima della pausa estiva. Grande prestazione di MANILA GIORDANO, alla sua prima esperienza nel salto in lungo: m. 3,90 la sua misura e per lei il primo gradino del podio. Bravissima anche CHIARA GRIO, medaglia di bronzo e, a mio parere, promettente lunghista anche lei, coma Manila.



Nella gara dei 600 m. Manila ha ceduto sul traguardo alla forte udinese Vattolo, ma ha avuto la consolazione di migliorare il suo personale.





Chiara ha partecipato anche alla gara veloce sui 50 m. Il lotto delle concorrenti era numeroso e il risultato è stato al foto finish: Chiara è risultata terza, con l’ottimo tempo di 8”01  ad un decimo dalla seconda e a due dalla prima.

Dulcis in fundo, la galoppata di Fabio Vicig sui 1000: l’amico Molmenti voleva regalarsi in record per il suo compleanno, ma non ci è riuscito. Il treno veloce della corsa ha permesso invece al nostro Fabio di fare la sua miglior prestazione sulla distanza (2.47.79)





venerdì 10 giugno 2016

LA FIORITURA DI MAGGIO


A maggio fioriscono molti fiori. Gli atleti della Pentasport che in questo mese si sono  messi in evidenza sono numerosi. Protagonisti assoluti sono stati i siepisti: FABIO VICIG E VALENTINA TOMASI.   Nell’ambito dei Campionati Provinciali organizzati dalla nostra società assieme alla Fincantieri Wartsila, si installano al vertice regionale della specialità,dando vita ad una entusiasmante gara: per Fabio 3.37.4 che porta via il record a Molmenti della Sanvitese, durato appena una settimana. Valentina scende sotto i 4 minuti (3.59.97) e fa anche lei il record. Entrambi sono stati convocati per la rappresentativa regionale cadetti, in scena il prossimo week-end a Fidenza.

Un solo decimo, ha impedito ad Emma Alunni Barbarossa di vincere i 300 m e di essere convocata anche lei per Fidenza. Ci andrà la velocista di colore (bravissima) Sofia Aniaku (Trieste atletica).



Ma parliamo degli altri fiori, quelli del gruppo Esordienti e Ragazzi.  MANILA GIORDANO, classe 2005, che aveva dominato  il 1° maggio sui 50 m piani con 8.11 e stravinto anche a S.Vito al Tagliamento portando il suo personale a 7.79, va al meeting internazionale di Tarvisio il 15 maggio e ottiene anche lì la vittoria sui 50m piani, con 7.92 superando un folto gruppo di concorrenti.



A Casarsa della Delizia il 14 maggio la pioggia batte con insistenza: niente da fare per le gare degli esordienti. Ci pensa CHIARA GRIO a rallegrare gli animi con la medaglia d’oro nella gara di vortex (29,5 m).



Prima dell’arrivo della pioggia LARISSA GIRALDI (cat. Ragazze) si prende l’argento sui 60 m. con 9.36.



Le gare dei cadetti (che possono usare i chiodi, procedono ugualmente: VALENTINA TOMASI si aggiudica i 1200 siepi sotto la pioggia battente.

IL TRIATHLON DI GEMONA


A Gemona il 28 maggio splende il sole. La gara, organizzata dalla Libertas, prevede per gli Esordienti A un Triathlon (corsa 50m, vortex e m.600)
I partecipanti sono molti (una quarantina)  e per MANILA GIORDANO E CHIARA GRIO è la prima esperienza del Triathlon (tre gare consecutive). Chiara vince con facilità la gara veloce ed il vortex. Manila risponde con una splendida galoppata sui 600 (tempo 2:04) . Poi la Libertas distribuisce magliette e madaglie a tutti. E i risultati?

Occorre dirlo? MANILA al primo posto, con 1530 punti, seguita da Chiara con 1523 punti (a 7 punti dalla sua compagna di squadra!)

venerdì 13 maggio 2016

TROFEO DURIGON - SAN VITO AL TAGLIAMENTO - 7 MAGGIO 2016

Manila Giordano si ripete. Vittoriosa sui 50 m a Palmanova sotto la pioggia battente facendo segnare il tempo di 8”11, vince anche la gara di S.Vito. Anzi, si migliora alla grande, tagliando il traguardo con l’ottimo tempo di 7”79. Non è da meno Chiara Grio: alla sua seconda gara sui 50 m si piazza terza migliorandosi da 8”31 ad un accellente 8”03.

Nella foto con Manila e Chiara c’è anche Larissa Giraldi, felice per il terzo posto ottenuto nel vortex, dove ha portato il suo personale a m. 35,05.

(click sulle immagini per ingrandirle)



Le nostre cadette ci regalano altre soddisfazioni: la Valentina Tomasi vince senza nessun problema la gara sui 600 m con 1'41"58.



Importante il test per Emma Alunni Barbarossa sui 300 ostacoli. In questa gara, sicuramente  non facile, Emma era alla sua prima esperienza. Ha ottenuto il terzo posto con un validissimo 49”8 e dimostrando la sua capacità di affrontare gli ostacoli. Un po’ di esperienza in più e ci può sorprendere tutti.


PALMANOVA 1 MAGGIO 2016


Sotto una pioggia incessante che ha penalizzato il consueto Meeting giovanile di Palmanova, duello all’ultimo centimetro fra le bravissime TOMASI E ALUNNI BARBAROSSA. Solo 3 centesimi fra VALENTINA ed EMMA. In una tiratissima gara sui 300. La vittoria è andata alla MENOTTI della Libertas Friul Palmanova, seconda la TOMASI e terza la ALUNNI BARBAROSSA.

(click sulle immagini per ingrandirle)




Ma parliamo anche dei giovanissimi della PENTASPORT: MANILA GIORDANO ha vinto la gara sui 50 metri imponendosi con un ottimo 8"11 su quasi 70 partecipanti. Eccezionale il quarto posto di CHIARA GRIO con un bel 8”31 alla sua prima gara sulla distanza.




 La Grio ha poi conquistato un'altra medaglia classificandosi seconda nella prova di Vortex , anche qui al suo esordio nella specialità.



Della giovane squadra della Pentasport non dimentichiamo il 7° posto della GIORDANO , vincitrice dei 50 piani e l’8° di Larissa Giraldi nel peso. Buoni progressi anche per GIORGIA MICCOLIS nella velocità e nel vortex.

25 aprile 2016 - VALENTINA TOMASI SUL PODIO A CONEGLIANO


Il 25 aprile a Conegliano, nell’ambito del XV Meeting dei Giovani, la nostra cadetta VALENTINA TOMASI ha migliorato di ben 13 secondi il suo precedente record personale sui 1000 m.

(click sull'immagine per ingrandirla)


In una gara perfetta, subito nel terzetto di testa, assieme alle ottime vicentine, ha concluso la sua galoppata con una progressione negli ultimi cento metri, segnando il tempo di 3’02”, un tempo di assoluto valore nazionale. Reduce da una malaugurata mononucleosi che le ha impedito di partecipare a Gubbio ai nazionali di campestre, ha dimostrato di aver recuperato rapidamente la forma e di essere pronta per le interessanti gare che l’aspettano.

Nella stessa riunione grande miglioramento anche per EMMA ALUNNI BARBAROSSA, che ha abbassato il suo record sui 1000 anche lei di 13”, facendo segnare un bel 3’ e 14”. Uguale miglioramento per il compagno di squadra FABIO VICIG nei 2000 m che ha concluso con 6’ e 22”.

lunedì 23 novembre 2015

BIATHLON 2015 – COMBINATA NUOTO-CORSA



Anche quest’anno la Pentasport ha organizzato la ormai tradizionale combinata nuoto-corsa presso la Piscina Bianchi e il Passeggio S.Andrea.

Dal punto di vista dei risultati la sorpresa più grande ce l’ha offerta la giovanissima Margherita Allegretti. Nella sua categoria (Cucciole anni 2005-2006) l’atleta della USTN  ha dominato sia nel nuoto che nella corsa. Oltre a un bel 33”20 sui 50 stile è stata capace di correre sui 400 m. in 1.17.00, tanto da meritare la coppa messa in palio per il miglior corridore. Molto brave anche le sue compagne di squadra Eleonora Bernardi e Sincovich Alessia che hanno concluso le loro prove con il medesimo punteggio. La medaglia d’argento è stata assegnata alla Bernardi perché più giovane.

I cuccioli maschi hanno disputato una bellissima gara. Ha prevalso Lorenzo Orlandini con 520 punti totali. Anche in questa categoria Andrea Carretti ha pareggiato con Alessandro Pros (516 punti) e l’argento è stato dato ad Andrea perché più giovane. Nella categoria superiore (Esordienti B femmine) prevista vittoria di Anna Danielli che si era già messa in luce a Torino conquistando un sesto posto a livello nazionale. Fra i maschi di questa categoria ottimo risultato di Luca Carretti che con un buon 3’43.00 nei 1000 m. di corsa è riuscito ad oltrepassare la soglia dei 500 punti .

Facili vittorie negli Esordienti A di Giulia Fonda (bellissimo il suo tempo nel nuoto con 1.00.4) e di Filippo Sornig che ha vinto soprattutto con la prova di corsa (3.18.00) su Stefano Scarabat (buon nuotatore e discreto corridore).






click sulle immagini per ingrandirle:



sabato 31 ottobre 2015

GLI ASSI NELLA MANICA DELLA PENTASPORT



Nei giorni di sabato 10 e domenica 11 ottobre si sono svolti a Sulmona i Campionati Italiani di atletica leggera per la categoria cadetti. La rappresentativa ufficiale del Friuli Venezia Giulia era composta da una quarantina di atleti della regione, selezionati dal Fiduciario Tecnico Giuseppe Verdoliva tenendo conto delle performance ottenute nel corso del 2015.

Per la Pentasport sono stati convocati MICHELE CANALE nel peso e VALENTINA TOMASI nei 1200m siepi (senza riviera)

Michele Canale (classe 2000) si è avvicinato all’atletica nel settembre del 2013, quando era ancora nella categoria Ragazzi. Ha iniziato a lanciare il peso di 2 kg ottenendo subito buoni risultati. Passato nella categoria superiore, appunto quella dei cadetti, si è dovuto cimentare da subito nel getto del peso di 4kg. Dotato di una buona forza fisica (aveva fatto del canottaggio) ha dimostrato subito una gran voglia di emergere. E i risultati nel corso dell’anno non hanno mancato di farsi vedere. Nel giugno 2014 era già stato selezionato per un importante meeting della sua categoria. Aveva dovuto però rinunciare a parteciparvi a causa degli esami di terza media.

Allenato dal tecnico Toni Peres ha iniziato a sperimentare anche altre forme di lanci, quali il giavellotto, il martello e il disco. I suoi migliori risultati li ha ottenuti però sempre nel peso, raggiungendo in estate la vetta della classifica regionale con un ottimo 14,55 m . AI campionati regionali cadetti in settembre ha indossato la maglietta di campione regionale nel peso e è giunto terzo nel giavellotto.

A Sulmona, in una giornata fredda e piovosa, non si è scoraggiato vedendo i suoi diretti antagonisti, quasi tutti più grandi e più grossi di lui. Ha saputo dare ancora una volta il massimo da se stesso e con 14,56m ha ottenuto il suo record personale ma, ciò che più conta, la sesta piazza nazionale e la medaglia. Bravo Michele! E facciamo i complimenti anche a Toni, che ha avuto fiducia in lui e lo ha sempre additato come atleta serio e fortemente impegnato. Ora altre sfide lo attendono nella categoria Allievi con i nuovi colori della Trieste Atletica, ma lascia alla Pentasport ed ai suoi dirigenti un bellissimo ricordo.

Click su un'immagine per ingrandirla
Michele Canale premiato come campione regionale in una foto d'archivio 


Michele Canale nel memorial "Sabina Privitera"

La compagna di squadra VALENTINA ha dimostrato fin dalla categoria esordienti una predisposizione innata per la corsa lunga. Sembra quasi non faccia alcuna fatica a correre in pista o nella corsa campestre. Vincitrice numerose volte delle gare scolastiche a livello provinciale, si è sempre piazzata con onore nelle prove più impegnative, anche contro avversarie più ‘anziane ‘ di lei (tra l’altro lei compie gli anni alla fine di novembre). E’ stata convocata in numerose rappresentative provinciali e regionali. E’ stata campionessa regionale sui 1000 m nella categoria ragazze nel 2014 e, nel 2015 medaglia d’argento sulla stessa distanza, ad pochissimo dalla forte atleta friulana Avoledo(classe 2000). Ha tuttavia fatto sua la maglietta di campionessa regionale nella gara dei 2000 m. piani.

Click su un'immagine per ingrandirla

 Valentina Tomasi con i compagni di squadra 
Emma Alunni Barbarossa, Fabio Vicig e Nicolò Norbedo

Valentina Tomasi campionessa regionale

Nel frattempo, sotto la guida del tecnico regionale Lorella Coretti si è cimentata sui 1200 siepi senza riviera. Le prove sono state ampiamente positive (davanti a lei la solita Avoledo…) ed il selezionatore regionale Verdoliva ha voluto scommettere su di lei inserendola nella squadra di Sulmona. Fiducia ampiamente ripagata da Valentina che sotto la pioggia battente si è guadagnata la medaglia di ottava classificata, contribuendo anche lei, come tanti altri bravissimi atleti regionali, a conquistare un bellissimo e meritatissimo quarto posto a squadre a livello nazionale. Brava Vale! Ancora per un anno nella categoria cadette può ambire a ottimi risultati per la gioia di Lorella (ed anche mia).

smh